05/07/2020
Eretico.it

IN SENSO AVVERSO ALLE IDOLATRIE

Viminale: città deserte, reati calati del -64%

Le misure anti-Coronavirus con le limitazioni agli spostamenti per contenere la diffusione dell’epidemia hanno influito sull’andamento della delittuosità: i reati sono in netto calo.

Nel periodo dall’1 al 22 marzo 2020 – emerge dai dati del Viminale – c’è una evidente diminuzione del trend sull’intero territorio nazionale: 52.596 delitti nel 2020 a fronte dei 146.762 commessi nel 2019 (-64%).