06/07/2020
Eretico.it

IN SENSO AVVERSO ALLE IDOLATRIE

‘Ndrangheta, arrestato latitante Cordì

Il latitante Cesare Antonio Cordì, esponente importante della ‘ndrangheta di Locri, è stato arrestato a Bruzzano Zeffirio, in provincia di Reggio Calabria.

Cordì, 42 anni, è stato individuato grazie alla violazione delle norme emergenziali in vigore per il contrasto alla diffusione del Coronavirus.

Avviate le indagini per ricostruire la rete che di coloro che hanno favorito la sua latitanza.