05/07/2020
Eretico.it

IN SENSO AVVERSO ALLE IDOLATRIE

Coronavirus, il “paziente 1” di Codogno respira solo

Buona notizia sul fronte della lotta alla diffusione del virus. “Il cosiddetto paziente ‘uno’, il 38enne di Codogno, è stato trasferito dalla terapia intensiva a quella sub intensiva. E’ stato cioè ‘stubato’ in quanto ha iniziato a respirare autonomamente”, ha detto l’assessore al Welfare della Lombardia, Gallera, parlando dell’ emergenza epidemiologica.

Il manager dell’ Unilever è ricoverato a Pavia, mentre sua moglie, incinta di 8 mesi, è tornata a casa da qualche giorno dopo essere stata ricoverata al Sacco di Milano.